Quanto lavorano gli europei?

Le ore della giornata dedicate al lavoro possono variare di molto da paese a paese, anche all'interno dei confini europei. Ogni paese ha inoltre un diverso numero di giorni di ferie e di feste nazionali, che ci consentono un po' di meritato relax durante l'anno. ShopAlike ha esaminato 31 paesi europei per scoprire in quale si lavora di più, e quale ha il maggior numero di ferie e feste nazionali all'anno.

Il tempo pieno definito per legge e le ore di lavoro effettive possono essere diversi (e di molto!)

A volte ci sembra di trascorrere tutti i momenti della nostra giornata lavorando. Sebbene non sia sempre vero, possiamo notare che in generale gli europei trascorrano molto più tempo al lavoro di quanto sia richiesto. Nella mappa mostriamo quante ore sono previste per una posizione a tempo pieno, e quante gli europei lavorano in media. Ad esempio, nel caso dell'Islanda, si considera tempo pieno 40 ore, ma in media la settimana lavorativa è di 44,5 ore. Altri paesi, invece, si trovano all'altro estremo. I danesi ad esempio considerano tempo pieno 37 ore, e in genere trascorrono al lavoro solo un'ora extra in più alla settimana.

Chi lavora di più durante l'anno?

Il diagramma mostra quanti giorni i nostri vicini europei trascorrono al lavoro, prendendo come riferimento una giornata lavorativa di 8 ore. Da questo calcolo possiamo notare come i greci, che in media lavorano per 44,17 ore alla settimana, trascorrano 256 giorni all'anno in ufficio. All'opposto i danesi, con 216 giorni al lavoro e una media di ore lavorative a settimana di 38,52.

Quali lavoratori in Europa hanno più tempo libero?

Abbiamo tutti bisogno di relax durante l'anno. Oltre ai weekend (sabato e domenica), gli impiegati hanno anche il diritto a vacanze e feste nazionali. Nel grafico a sinistra abbiamo stilato la classifica dei paesi con il più alto numero di ferie e di quelli con il numero più basso. Non sono state inserite nel calcolo le festività che cadono sempre in giorni non lavorativi.

Guardando ai numeri di giorni liberi durante l'anno, si scopre che Malta e Regno Unito sono in testa con 38 giorni all'anno. A Malta ci sono 14 gioni di feste nazionali, oltre ai 24 di ferie. Il Regno Unito tuttavia offre molti più giorni di vacanza (28) durante l'anno. Se invece diamo un'occhiata ai paesi con il numero più basso di ferie e feste nazionali, è la Svizzera ad avere un totale di 29 giorni.

Italia vs. Paesi Vicini: chi lavora di più?

Secondo la nostra ricerca, l'Italia si posiziona al 17esimo posto in termini di giorni lavorativi annuali totali in tutta Europa: lavoriamo infatti un totale di 234 giorni all'anno. Il totale di giorni lavorativi sarebbero però 264, se non esistessero le festività pubbliche e le vacanze concesse dal nostro datore di lavoro!
Tra i Paesi confinanti con la nostra bella penisola siamo in seconda posizione come il paese che lavora meno giorni all'anno. Infatti, in prima posizione troviamo la Francia con 227 giorni lavorativi, e dopo di noi a seguire rispettivamente Slovenia (236), Austria (239), e Svizzera (250 giorni).

Ma parliamo di un argomento più piacevole: ferie e festività!

Per quanto riguarda il minimo dei giorni di ferie del lavoratore, l'Italia è in media con gli altri Stati Europei: sono infatti 19 su 31 i Paesi che hanno 20 giorni di ferie all'anno. Per quanto riguarda l'Italia, il lavoratore deve utilizzare almeno 2 settimane di ferie in un anno, il tempo rimanente deve essere utilizzato nei seguenti 18 mesi dopo aver maturato quelle vacanze. Inoltre, le vacanze che non vengono utilizzate saranno pagate, ma solo dopo la cessazione del contratto di lavoro. In Italia disponiamo inoltre di 11 giorni di festività pubbliche per legge, anche se nelle diverse regioni ci sono alcune festività legate a santi patroni specifici, pertanto possono venire applicate vacanze aggiuntive. Infine, i giorni totali di festività pubbliche sarebbero 12, ma la Pasqua non viene conteggiata cadendo sempre di domenica: l'Italia non recupera i giorni festivi che cadono in giorni non feriali, come succede ad esempio in Spagna, Belgio e Regno Unito.

E per quanto riguarda l'orario lavorativo?

Il massimo di ore che un lavoratore dovrebbe lavorare è di 48 ore settimanali, inclusi gli straordinari, secondo quanto stabilito dalla legge. Secondo l'Eurostat, in Italia abbiamo lavorato 40.42 ore in media durante il 2018, perfettamente in linea e con pochi straordinari!

Come stanno messi a ferie e festività i Paesi confinanti?

Possiamo vedere che la Svizzera non se la passa troppo bene in termini di vacanze, solo 9 giorni di festività pubbliche. L'Austria, al contrario, si piazza in seconda posizione per i giorni di ferie in tutta Europa, pur partendo da un monte giorni lavorativi molto alto. Quindi è la Francia a farla da padrone: dispone infatti di un totale di 25 giorni di ferie all'anno che, sommati ai giorni delle festività pubbliche, la portano a 36 giorni. Altro caso interessante è quello della Slovenia: sebbene disponendo di molti giorni liberi in generale, resta comunque in terza posizione come Paese con maggiore numero di giorni lavorativi all'anno.